Regioni di montagna: Non solo  
 proteggere, vivere la montagna! 

Sostenibilità significa uno sviluppo equilibrato che poggia su tre pilastri: ambiente, economia, popolazione. Ne risulta quanto segue:

il meraviglioso paesaggio della Svizzera deve essere preservato dal punto di vista ecologico e sfruttato a livello economico come risorsa preziosa. Si deve inoltre tenere conto e promuovere l’autodeterminazione della popolazione nelle regioni rurali e di montagna .

Nel lungo termine la popolazione delle regioni di montagna deve essere in grado di sostenersi economicamente in larga misura in modo autonomo. In tal senso il settore industriale-artigianale ha una sua rilevanza perché occupa circa il 40 percento della popolazione attiva delle regioni alpine e prealpine. Anche il paesaggio, tuttavia, svolge un ruolo considerevole. Rappresenta infatti un fattore economico importante e assicura posti di lavoro preziosi nell’agricoltura, nel turismo e nella produzione di energia. Con queste prestazioni la popolazione montana fornisce anche un contributo sostanziale al successo economico dell’intera Svizzera.

Negli ultimi decenni la protezione della natura e del paesaggio è stata fortemente sviluppata. L’Inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d’importanza nazionale (IFP), ad esempio, copre il 19% della superficie della Svizzera. Le misure di protezione si basano in parte su concetti del secolo scorso. Per realizzare il principio dello sviluppo sostenibile occorre tener maggiormente conto della competitività socio-economica delle regioni rurali e di montagna. Il rapporto con le regioni protette deve essere modernizzato. Gli approcci attuali, come dimostrato dai parchi naturali regionali, indicano in che modo procedere.

«Das eidgenössische Parlament hat den Bundesrat bereits klar beauftrag, eine Strategie für den ländlichen Raum in Ergänzung zur Metropolitanstrategie zu erstellen. Diese Strategie muss insbesondere einen Weg aufzeigen, dass sich der ländliche Raum auch wirtschaftlich entwickeln und Wachstum generieren kann.»
Albert Rösti, SVP-Nationalrat BE

Weitere Statements